Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Una failure generalizzata su Skype…

La situazione si sta normalizzando ma il sistema si è bloccato. La situazione si sta normalizzando ma ci sono ancora problemi. Pare sia un problema software.

Il dubbio che qualcosa non andasse mi era venuto quando per tutto il giorno non vedevo nessun contatto sul mio Skype. La situazione è monitorata qui.

Adesso tutti i telefonici di tutto il mondo tireranno un sospiro di sollievo e si prepareranno a dire "lo avevamo detto: questi sistemi moderni non sono affidabli".

Mi scuserete se anticipo il problema, le reazioni e anche la risposta,  ma no, il problema non è l’affidabilità del sistema. Semplicemente non è costruito per essere affidabile nè per essere fault tolerant. Al contrario, Skype è fatto per essere in grado di funzionare nonostante i limiti di affidabilità.

Certo, non ci fanno una bella figura. Ma niente consente di generalizzare il problema e di arrivare a conclusioni del genere. Anche Salesforce.com qualche tempo fa ha avuto una failure generalizzata. E’ stata un’occasione per ripensare e rivedere la sua architettura. l’importante, però, è che lo stesso problema non si ripeta.

Apprezzabile la comunicazione del problema. Un po’ ottimistica (si potrebbe parlarne diversamente?), ma sincera.

Update: Il sistema è ritornato a funzionare anche in Italia (o
almeno a me funziona e vedo i miei contatti). Qualcosa, a naso, ancora
non va come dovrebbe.

Un articolo sul Financial Time spiega  cosa è successo:

This problem occurred because of a deficiency in an
algorithm within Skype networking software. This controls the
interaction between the user’s own Skype client and the rest of the
Skype network

E’ stato un problema nell’algoritmo all’interno del sistema di gestione del network. Nessun problema di sicurezza nè altro.

Come avevo anticipato, subito si è cominciato a mettere in
discussione l’affidabilità del VOIP. L’articolo cita i problemi legali
di Vonage (che sono in via di chiusura anche se con conseguenze finanziarie: una denuncia strumentale da Verizon – un
concorrente diretto e tutt’altro che disinteressato – per avere infranto 6 brevetti…) e quelli finanziari di Sunrocket (società americana con 200.000 clienti fallita in luglio ma i cui clienti erano ben contenti).

Sono d’accordo con chi, come Stefano, critica la struttura chiusa di Skype e si preoccupa dei costi della rete fissa. Se fossero interoperabili non avrebbero avuto problemi. Ma non sono d’accordo con chi con grande facilità vuole mettere in discussione il VOIP come tecnologia o come offerta tecnologica.

Come molti sanno, le reti di quasi tutti gli operatori al mondo interoperano usando tecnologie VOIP.